La nostra filosofia

Pensare al di fuori degli schemi assegnati è la chiave per la soluzione dei problemi complessi. La capacità progettuale, la lunga esperienza e un atteggiamento di continua sfida rispetto ai confini assegnati dai cliché tecnici sono alla base del nostro modo di fare consulenza. Ci piace andare alla ricerca del risultato, ovunque questa strada ci porti, non limitandoci allo svolgimento di un compito assegnato se questo non soddisfa le richieste del cliente, del mercato e le aspettative di qualità dei nostri progettisti. Uscire dai confini certi e protetti del proprio ambito preassegnato è sempre un'avventura faticosa e ricca di incognite affascinanti, ma non ci sono veri risultati senza che ciascuna delle parti si metta veramente in gioco, completamente e con il coraggio della propria esperienza, su tutti gli aspetti del problema, accettando la complessità delle sfide come co-protagonisti delle strategie vincenti e non come semplici pedine di uno scacchiere che non si vuole comprendere appieno.


Thinking.

Il pensiero, come capacità progettuale e di ricerca, consulenza, intelligenza, innovazione, originalità nelle soluzioni, capacità di ascolto e comprensione delle esigenze del cliente. La particolare cura nella progettazione è la cifra del nostro successo: studiare insieme le soluzioni e le alternative, capire il mondo e il business del nostro cliente, calarci nella sua realtà e trovare soluzioni praticabili, efficienti e sostenibili è il primo compito e la nostra principale responsabilità nelle attività consulenziali che precedono il delivery dei progetti.

 


Outside.

Lo spazio, l’ampiezza di vedute sul panorama tecnologico, la capacità di uscire dagli schemi ed individuare nuove strade, di considerare e comprendere nei progetti tutti gli elementi coinvolti, compresi quelli a monte, a valle e a latere dei processi interessati. La capacità di individuare soluzioni non convenzionali per approcciare problemi apparentemente insolubili.

 

 


The Box.

Rappresenta lo stato dell’arte convenzionale, la chiusura sui soli temi tecnici, la limitazione dei progetti settoriali, la visione ristretta di chi opera all’interno di meccanismi convenzionali senza apportare vera innovazione. E’ la situazione del cliente che non sa individuare, all’interno di un mercato cristallizzato intorno a schemi consolidati, una nuova strategia per uscire dalle logiche del proprio “box” e ragionare su quanto il mercato e la tecnologia possono realmente offrire al di fuori degli standard, delle soluzioni legacy e dei prodotti preconfezionati. 

 

le nostre referenze